Informazioni utili

  • •   Elettrocardiogramma (E.C.G.)
  • •   Monitoraggio ECG 24h – Holter
  • •   Monitoraggio pressione arteriosa 24h – Holter
  • •   Ecocardiogramma color-Doppler
  • •   Stiffness vascolare mediante l’apparecchiatura Vasera
  • •   Ecocolor-Doppler vascolare con studio approfondito dei seguenti distretti:
    -   TSA (tronchi sopra-aortici)
    -   Arti superiori / inferiori arterioso e venoso
    -   Aorta
    -   Arterie renali
  • •   Studio vascolare del distretto venoso del collo (ricerca della CCSVI, patologia associata alla sclerosi multipla)

Elettrocardiogramma (E.C.G.)

Un elettrocardiogramma (ECG) è una rappresentazione grafica dell’attività elettrica del cuore.L’attività elettrica è legata agli impulsi che viaggiano attraverso il cuore che determinano frequenza del cuore e il ritmo, questi hanno forme del tutto differenti in relazione alla forma, dimensioni e disturbi della conduzione dell’elettricità i cosidetti blocchi di conduzione. Risulta evidente, per tutto quello detto finora, l’utilità dell’ECG nel monitoraggio e nella diagnosi medica; sia per quanto riguarda situazioni normali, sia per quanto riguarda situazioni patologiche derivanti da cause fisiche e fisiologiche. I parametri dell’ ECG vengono alterati, più o meno fortemente, quando esiste qualche problema di natura cardiaca. È importante, per colui che interpreta il tracciato, sapere quali variazioni possono esistere, come fare per ricercarle e conoscerne il significato. L’ECG ci dà, infatti, informazioni circa: frequenza cardiaca; ritmicità dell’azione cardiaca, ovvero la presenza di eventuali “blocchi”; presenza di eventuali battiti anomali (extrasistoli), segni di infarto o di ischemia e alterazioni delle varie onde elettriche che possono indicare alterazioni morfologiche delle camere cardiache come quelle indotte dalle malattie